Regolamento Generale

Divieti

  • Sono VIETATI riferimenti sessuali espliciti e diretti, sia come post che come messaggio privato. Si prega di segnalare eventuali utenti che non rispettano questo punto nelle chat anonime. La sanzione prevista è il ban diretto.
  • Sono VIETATI post e messaggi privati offensivi, diffamatori, razzisti, omofobi. Ban diretto.
  • Sono VIETATI post e messaggi privati che fanno riferimento a consigli o compravendita di stupefacenti. Ban diretto.
  • Sono VIETATI post, che eludono il bot, di compravendita di materiale NON inerente all’attività universitaria. Ban diretto.
  • Sono VIETATI post che vanno contro il regolamento di Facebook in generale, poiché la pagina potrebbe venire segnalata comportandone la chiusura. Ban diretto.
  • Sono VIETATI i profili fake, non appena ne vedremo uno lo banneremo senza preavviso, questo per evitare che utenti bannati in precedenza (per motivi sopracitati) possano farsi un nuovo profilo e eludere il controllo del bot.
  • E’ severamente VIETATO usare il nostro social fingendo di essere chi non si è. Anche in questo caso è previsto il ban diretto.
  • Se si è stati bannati al momento non è prevista una procedura per annullare la sanzione; rimane a discrezioni degli admin se procedere o meno alla rimozione del blocco.

Casi nei quali può venir meno l’anonimato

  • è assolutamente vietato offendere o ‘prendere in giro con sottigliezza delle persone BEN INDIVIDUABILI’. Se qualcuno si sente infastidito da un post (non necessariamente il post deve essere offensivo) e in tale post ci sono gli estremi affinchè questo qualcuno possa essere facilmente identificato (nome+cognome, nome + iniziale del cognome + facoltà e così via), avete chiaramente violato il regolamento. Potete decidere se chiedere scusa in autonomia oppure se aspettare che sia uno di noi admin a comunicare a questo qualcuno l’identità dell’autore del post in questione.
  • qualora le forze dell’ordine chiedessero un nominativo a seguito di una segnalazione